Studio dentistico Varallo

Ricerca tecnologica e aggiornamento in odontoiatria

Protesi e impianti

fisse, mobili e di diversi materiali

Sono due le categorie di restauro o ricostruzione degli elementi dentali distrutti o mancanti con manufatti:

  • Attraverso protesi mobili

  • Attraverso protesi fissa

Le protesi mobili, a loro volta, possono essere:

  • protesi totali (la dentiera)

  • protesi parziali rinforzate da uno “scheletro” di metallo agganciati ai denti residui ( scheletrati)

  • protesi parziali provvisorie, di solito utilizzate per la sostituzione immediata di denti estratti, in attesa della guarigione dei tessuti

  • overdenture: protesi totale rimovibile ancorata a radici naturali trattate o a impianti osteointegrati attraverso un sistema che rende la dentiera stabile mantenendo la possibilità di toglierla, pulirla e reinserirla con facilità.

Le protesi fisse comprendono ogni tipo di restauro o ricostruzione cementati sui denti preparati dal dentista o su impianti infissi nell’osso.

Lo studio dentistico del dr Varallo si avvale dell'utilizzo di software e hardware tecnologia CAD-CAM avvalendosi del sistema CEREC® per il rilievo dell'impronta ottica, senza l'ultilizzo di materiale da impronta, e sviluppa e produce protesi fisse su impianti e denti naturali direttamente in studio, avvalendosi dei migliori materiali ceramici presenti attualmente in commercio.

 

Materiali

  • La resina (materiale termoplastico), confezionata nei colori più simili ai denti naturali, è utilizzata per i provvisori (protesi fisse posizionate in bocca in genere per il tempo necessario all’odontotecnico per produrre gli elementi definitivi);

  • Leghe auree per denti da posizionare in zone della bocca non visibili;

  • La ceramica, preparata nel laboratorio odontotecnico e poi “cotta” in speciali forni a circa 1000 °C per conferirle le caratteristiche di estetica, durezza, trasparenza e levigatezza che la rendono uguale ai denti naturali.

Share by: